La terapia della trascrizione #1

Ultimamente sono arrivato a pensare che il processo di crescita e maturazione costituisca uno degli editing più crudeli e continui, di modo che il romanzo della propria esperienza – a diciannove anni un pasticcio enorme e indisciplinato, pieno di annotazioni, con le pagine affastellate disordinatamente – verso i quarant’anni finisca per risolversi in un racconto … More La terapia della trascrizione #1

Judith

Judith diceva cose strane, ma ancora più strane erano le sue improvvise metamorfosi. Non era facile viverle accanto: non facevo in tempo a innamorarmi di un particolare del suo corpo, che quello improvvisamente non c’era più. Quando glielo dissi, mi rispose che il suo corpo era espressione della sua libertà, una libertà a cui tutti … More Judith

Catalessia letteraria

Leggo come una persona affetta da disturbi alimentari, mentre piuttosto desidererei praticare la catalessia letteraria. Un tempo si credeva che questo “disordine” fosse il risultato di uno stato mentale controllabile, ma oggi si sa che anche questo tipo di catalessia non compare volontariamente: spesso si manifesta come uno di una serie di sintomi legati a … More Catalessia letteraria