Tantecose

Ma quante cose succedono al mondo? Tante, che non si riesce a starci dietro. E quante cose succedono a me? Beh, di più, solo che i giornali non ne parlano.
Certo, non ne parlano perché sono cose (eventi?) minime, che non coinvolgono quasi nessuno. Ma a me sì però, sì che mi coinvolgono, tipo che sono la mia vita. E il fatto che agli altri non freghi nulla, delle cose che mi succedono, e che allo stesso tempo a volte siano determinanti per me o per un’altra persona, beh, l’insieme di questi due fattori le rendono (le cose che mi succedono, dico) merce rara. Il bello è che queste cose mi succedono tutti i giorni, più volte al giorno, anzi, direi di continuo. Fico, no? No, perché passo le giornate a lavorare, telefonare, ascoltare musica, mangiare, bere, giocare, baciare, parlare, ascoltare, ridere, pensare. E tutto questo non è che una piccola parte di quello che mi accade. Giuro, davvero. Mica come una guerra o un terremoto o l’inizio di un nuovo reality, che per quanto accadano di frequente rimangono comunque sempre cose (eventi) episodici. Questo è un bel vantaggio, non c’è che dire. Incolmabile. Ah, che poi il bello è che è così per tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...