rettifilo #7

Brooklyn bridge, NY (giugno 1996)

Passandomi sopra in qualche modo mi ha attraversato, ma passandomi sopra però, come se io fossi un ponte, un ponte lungo e diritto, un ponte che attraversa non si sa bene cosa, un ponte che viene a sua volta attraversato, ma che per attraversarlo bisogna passarci sopra, perché se un ponte unisce due parti diverse per far sì che qualcosa di ancora più diverso entri in contatto con entrambe, allora forse sono un ponte, nel senso che è come se fra le due parti di me ci fosse un lungo ponte, lungo e soprattutto diritto, e proprio quel ponte (e non le due parti di me, che invece mi sono esterne e quasi estranee) sono io, ed è inevitabile che quel qualcosa di così diverso che mi attraversa passandomi sopra, rimanga anche quello del tutto estraneo a me, come anche alle due parti di me. Questa è una strana teoria.

Annunci

3 thoughts on “rettifilo #7

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...